Cultura e scienza / Recensioni

La pagina dei librai (da Altreconomia 243)

Le recensioni di dicembre 2021 sono a cura di Alessandro Rosasco della Libreria Gulliver di Torino

Tratto da Altreconomia 243 — Dicembre 2021
© Libreria gulliver

Le recensioni di questo mese sono a cura di Alessandro Rosasco della Libreria Gulliver, una libreria indipendente di Torino che nel 2021 festeggia 40 anni di attività. È un luogo di incontro per tutti coloro che hanno a cuore la promozione del libro e della lettura.


Sport
Contro i signori del doping

“I signori del doping” racconta il difficile e tortuoso percorso che Alessandro Donati, il più famoso dei 231 “maestri dello sport” -il programma voluto dal Coni alla fine degli anni Sessanta per formare una nuova leva di istruttori sportivi- e Alex Schwazer -campione olimpico di marcia sulla distanza dei 50 chilometri di Pechino 2008, risultato positivo a un controllo antidoping alla vigilia delle olimpiadi di Londra 2012- intraprendono per dimostrare come nel mondo dell’atletica contemporanea, le organizzazioni di controllo delle prestazioni sportive abbiano dato vita a un vero e proprio sistema autoreferenziale che vive di ricatti, manomissioni e raggiri. Un mondo lontano e addirittura ostile all’esperienza Schwazer-Donati, tesa
invece a dimostrare la possibilità di raggiungere risultati agonistici di assoluto rilievo, in modo pulito e tracciabile.

I signori  del doping, Alessandro Donati, Rizzoli, 432 pagine, 18 euro


Racconti
Un amore opaco fatto di silenzi

Nat, la protagonista del nuovo romanzo di Sara Mesa, si innamora senza volerlo di un amore opaco, geloso del passato dell’uomo. E si tormenta. Siamo a La Escapa, località brulla di paesaggio ed emozioni, dove Nat prova a reinventare la propria vita. È in quel paesaggio poco ospitale che tenta di prendere fiato, cercando un nuovo linguaggio per se stessa.  Intorno a lei si muovono gli abitanti di La Escapa, uomini e donne che vivono un proprio equilibrio che le resta estraneo e distante. Di tutti Nat coglie le stranezze ma non le affronta, trincerandosi dietro un’apparente normalità. Un forte senso di incomunicabile oppressione affligge la protagonista finché non incontra “il tedesco”. Poche le parole, tra loro, sufficienti però a spezzare la monotonia della routine. Nat scopre in sé nuove pulsioni inaspettate.

Un amore, Sara Mesa, La Nuova Frontiera, 192 pagine, 16,50 euro


Romanzo
Storia di una donna che si ribella

Sicilia 1960. La quindicenne Oliva Denaro respinge un giovane compaesano che si è invaghito di lei. Lui la rapisce e la violenta certo di poterla sposare grazie alla legge sul matrimonio riparatore. Oliva però rifiuta di diventare sua moglie e lo denuncia decidendo di affrontare la brutalità del processo pur di affermare la propria dignità di donna libera. Ancora una volta dopo “Il treno dei bambini” (pubblicato da Einaudi Stile Libero nel 2019, quando è diventato il caso letterario dell’anno, che presto sarà un film), Viola Ardone, insegnate di latino e italiano al liceo, trasforma la Storia in storia costruendo la narrazione intensa e commossa della lotta di una giovane donna per la propria libertà e per il proprio diritto di scelta. Con voce limpida Oliva parla al nostro cuore e, seppure sconfitta dal proprio tempo, dimostra di essere dalla parte giusta della storia.

Oliva Denaro, Viola Ardone, Einaudi, 312 pagine, 18 euro


In breve, sette titoli da non perdere

  • Regno animale, Jean-Baptiste Del Amo, Neri Pozza
  • L’altro mondo, Fabio Deotto, Bompiani
  • Biglietto blu, Sophie Mackintosh, Einaudi
  • Papyrus, Irene Vallejo, Bompiani
  • Eredità, Miguel Bonnefoy, 66thand2nd
  • Nomadland, Jessica Bruder, Clichy
  • La trionferà, Massimo Zamboni, Einaudi

© riproduzione riservata

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.