147

Come ve lo dobbiamo dire

Marzo 2013 Versione digitale

Acquistando la versione digitale di Altreconomia, hai subito la possibilità di leggere il numero in formato PDF o EPUB. Inoltre, hai accesso sul sito a tutti i contenuti relativi al numero acquistato.

Prezzo: 2,69

Esaurito

AbbònatiIn negozio

 

Clicca sull’anteprima per guardare la presentazione del numero di marzo del direttore di Altreconomia, Pietro Raitano.

 

Altreconomia dedica la copertina del numero 147 alla Lingua italiana dei segni. Abbiamo, infatti, un dizionario tra le mani: la “Lis”  è un codice di comunicazione non verbale per sordi. È sempre più diffuso in tutta Italia, anche nelle scuole, ma la legge non lo riconosce.

Dedichiamo, poi, un approfondimento al futuro dell’equo: anche il fair trade affronta la crisi economica globale, e -per capire quali risposte dare- abbiamo raccolto le idee e le strategie di dodici realtà, tra importatori e botteghe. L’importante -ci spiegano- è far rete. Per comunicare i valori del movimento.

Il tema del diritto alla casa non ha acceso l’ultima campagna elettorale: per questo, dedichiamo un foto-reportage alle occupazioni a scopo abitativo di Bologna e Firenze. Per raccontare un anniversario: nel 1953, il sindaco del capoluogo toscano, Giorgio La Pira, requisì gli alloggi sfitti per dare un tetto a chi non poteva pagare un affitto

Focus infine su Milano e sulla Lombardia con l’odissea Expo: dai ritardi della M5 di Milano, allo stop ai cantieri dell’autostrada Pedemontana, dalla terza pista (che non serve) a Malpensa, al parcheggio (e il centro commerciale) che prenderanno il posto della ex Alfa di Arese. Come se per “Nutrire il pianeta” servisse il cemento.

Altreconomia in pdf è in vendita qui

Cercate Altreconomia in bottega!

Contenuti in questo numero