Cultura e scienza / Recensioni

La pagina dei librai (da Altreconomia 221)

Le recensioni di questo numero sono a cura della libreria AnimaMundi di Otranto (Lecce). Libreria dal 2002 e casa editrice dal 2010, nel 2018 AnimaMundi ha lanciato l’iniziativa “Adotta un manifesto di poesia”, per portare la poesia in strada animamundiedizioni.com

Tratto da Altreconomia 221 — Dicembre 2019
AnimaMundi Otranto

Breve saggio
La gioia della cura nel dolore

Una riflessione sapienzale che mette in discussione idee e atteggiamenti diffusi nell’accostarsi all’esperienza del dolore. Antonia Chiara Scardicchio, impegnata da anni nei temi della formazione e dell’educazione, ne “La ferita che cura. Dolore e sua possibile collaterale bellezza” -edito dalla casa editrice della libreria AnimaMundi- si pone in un dialogo appassionato con le voci più autorevoli della ricerca pedagogica, della psicologia analitica, dell’arte, della letteratura e della tradizione religiosa. La sua domanda di partenza, alla quale prova a rispondere, è se sia possibile ripensare il dolore come iniziazione a un più profondo respiro vitale. Antonia Chiara Scardicchio -che è autrice di diversi altri testi per AnimaMundi- ci accompagna in questo viaggio alla scoperta della possibile compresenza del dolore e della gioia, aiutandoci a rinnovare il nostro sguardo.

La ferita che cura, Antonia Scardicchio, AnimaMundi, 7,00 euro


Economia poetica
Piccola guida alla speranza

“La foresta e l’albero” è un libro da tenere sempre a portata di mano e da aprire a caso ogni giorno, ogni volta che sentiamo il bisogno di riprendere contatto con la parte migliore di noi. Luigino Bruni, economista, in questo libro ha la grazia di un poeta: ciascuna delle “dieci parole per un’economia più umana” -come recita il sottotitolo- è sapientemente misurata e rende la scrittura di questo testo pregna di una grande forza vitale e di umanità. Un libro che commuove, facendo riflettere sul significato profondo delle parole quando si parla di economia.Capitoli come “Gli incentivi e l’anima”, “Il grande cantico dell’umiltà”, “L’invidia e la sua cura”, “Lo spirito libero della generosità”, o “Compassione, oltre l’empatia” ci indicano l’urgente necessità di riunificare i codici economici con quelli della vita umana.

La foresta e l’albero, Luigino Bruni, Vita e pensiero edizioni, 10,00 euro


Diario
La verità poetica che arde

Christian Bobin è un autore noto in Francia per la sua scrittura intensa e poetica che riconduce chi legge agli aspetti fondanti della vita. Sempre più si sta facendo conoscere anche in Italia. In questo libro di recente pubblicazione, Bobin ci parla con grazia e in maniera nuda di sé e del padre, colpito dall’Alzheimer. C’è da chiedersi come abbia potuto scrivere parole così luminose a proposito di una malattia così terribile. Con frasi brevi e cristalline, Bobin si confida con noi e, con folle caparbietà, non smette di osservare e indicarci la forza della vita, la quale -come lui stesso scrive- può inghiottire anche la morte. Le parole di Bobin cercano con lo sguardo i nostri pensieri e li invitano gentilmente a dichiararsi: avvertiamo una stima, un rispetto, una discrezione che non abusano della confidenza. Una scrittura che unisce impegno etico, estetico e conoscitivo.

La presenza pura, Christian Bobin, AnimaMundi, 12,00 euro

© riproduzione riservata

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia