Cultura e scienza / Recensioni

La pagina dei librai (da Altreconomia 219)

Le recensioni di questo numero sono a cura di Farfilò è un concept store dedicato a bambine e bambini e a chi si prende cura di loro. Libri, giochi, oggetti selezionati con cura in Italia e all’estero. È a Verona, Rigaste San Zeno 23/e

Tratto da Altreconomia 219 — Ottobre 2019
© Farfilò

Farfilò è un concept store dedicato a bambine e bambini e a chi si prende cura di loro. Libri, giochi, oggetti selezionati con cura in Italia e all’estero. È a Verona, Rigaste San Zeno 23/e (farfilo.com).

Piccoli grandi formati
Quando si schiude una bella storia
Questo albo illustrato di piccolo formato ha da poco preso posto tra gli scaffali di Farfilò, ma vi rimarrà a lungo. “Le galline di Sonya” di Phoebe Wahl è uno di quei libri per cui provo gratitudine. È una storia semplice, autentica, che porta il lettore a porsi domande più che a trovare risposte. Sonya vive in una fattoria con il fratellino, la sua mamma e il suo papà. Ed è il papà a incaricarla di occuparsi di tre pulcini. Lei con orgoglio se ne prende cura fino a crescerli e vederli diventare galline, una bianca, una grigia e una rossiccia. In una fredda notte arriva però la volpe. Phoebe Wahl narratrice e illustratrice di questa storia ci porta con naturalezza a parlare della morte, ma soprattutto a cantare la vita. Sonya -accompagnata e sostenuta dall’affetto dei suoi genitori- conosce la verità, attraversa e accoglie il dolore e grazie allo schiudersi di un nuovo uovo, comprende i meravigliosi equilibri della natura.

Le galline di Sonya, Phoebe Wahl, Natura e cultura, 12,75 euro

Fino all’ultima pagina
Fare la fila con cinquanta animali
Rosmarino è una fata a tutti gli effetti: ha una bacchetta magica, un vestito ben cucito e uno splendido cappello a punta. Rosmarino però si annoia, vorrebbe andare sui pattini a rotelle o a fare un giro in barca. Ma è vietato dal regolamento delle fate. Allora che fare? Molto meglio essere una strega! E Rosmarino lo dice con forza pestando i piedi: “Io sono una strega!”. “Rosmarino” è un inno alla libertà, al libero arbitrio, al desiderio di essere se stessi, anche se questo implica dover fare delle scelte radicali. La piccola fata si ribella perché per crescere e per trovare la sua identità ha bisogno di rompere gli schemi, di fare il contrario di quello che le dice la madre. Per poi tornare al punto di partenza, ma in modo nuovo, con indosso i propri panni. Che siano da strega o da fata poco importa, l’importante è che siano di Rosmarino.

Tutti in coda!, Tomoko Ohmura, Babalibri, 12,00

Solo immagini
La ricchezza delle stagioni
Aprire un wimmelbuch di Rotraut Susanne Berner allena lo sguardo. La ricchezza di dettagli che incontriamo è una vera e propria palestra per gli occhi. Non ci saranno parole ad accompagnarci in questa lettura. Solo immagini. Il lettore bambino non avrà pertanto difficoltà ad orientarsi. La difficoltà iniziale sarà piuttosto quella delle persone adulte che, trovandosi prive di quel ruolo di narratori che conoscono, non sapranno in principio come comportarsi. Si consiglia loro di farsi da parte e di star a vedere. I libri delle stagioni dell’illustratrice tedesca sono quattro e diventeranno cinque (inverno, primavera, estate, autunno e notte, presto in Italia). Davanti ai nostri occhi si apre un paese dove la gran parte degli edifici ha perso la parete esterna, per permetterci di poterne guardare l’interno. Solo così potremo ritrovare e seguire tutti i personaggi, gli animali e le cose che di pagina in pagina e di libro in libro, vivono le loro avventure.

Autunno. I libri delle stagioni, Rotraut Susanne Berner, Topipittori, 16,00

© riproduzione riservata

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia