77

senza titolo

Novembre 2006 Versione digitale

Acquistando la versione digitale di Altreconomia, hai subito la possibilità di leggere il numero in formato PDF o EPUB. Inoltre, hai accesso sul sito a tutti i contenuti relativi al numero acquistato.

Prezzo: 2,00

Esaurito

AbbònatiIn negozio

Numero 77 – novembre 2006
Dar credito. Intervista a Yunus, premio Nobel per la pace e “banchiere dei poveri”



In questo numero, a ben vedere, parliamo soprattutto di ribellioni. Come quella di Nervesa della Battaglia (un nome un programma) contro le cave di ghiaia e sabbia e contro le ìfurbateî di imprese escavatrici e amministratori locali.

O come la rivolta di Muhammad Yunus, a cui Ë stato assegnato il Premio Nobel per la pace 2006 contro il sistema bancario che esclude dal credito i poveri.

O come la mobilitazione che ha fatto cambiare idea a Francesco Rutelli e archiviare definitivamente il ponte sullo Stretto di Messina.

Ribellioni e passioni. Bisogna essere appassionati e credere in ciÚ che si fa. Allora ci si puÚ anche ribellare.

Agli ipocriti che dicono che una cava recuperata vale come uníoasi naturale, ai sacerdoti del mercato che non credono di dover tenere conto dei poveri. Ci si ribella, e qualche volta si vince.

——————————

3 Editoriale

4 Fotonotizia

5 Racconto del mese

Consumi critici

6 Attenti allíepatite…

Inchiesta

8 La battaglia delle cave

A Nervesa, in provincia di Treviso, luogo simbolo dello sviluppo del Nordest, il territorio per estrarre ghiaia e sabbia Ë esaurito. CosÏ i cavatori tentano di aggirare la legge con un escamotage.

Ma Ë tutto il Veneto a rischiare grosso.

Attualit‡

12 Il buco nero chiamato “Cpt”

I diritti costituzionali non valgono per tutti: “Per una parte di cittadini non italiani abbiamo accettato che venissero violati”. E’ ciÚ che accade nei Centri di permanenza temporanea, “simboli di xenofobia”. Parola di Fabrizio Gatti.

Líesperto

15 Ponte, la forza del mito

di Tonino Perna

Mercati banditi

16 La nostra cara Difesa

Il governo dell’Unione non mantiene le promesse elettorali e, anzichÈ tagliare le spese militari, le aumenta: stanziando pi? risorse per la Difesa, ma anche istituendo un fondo a sostegno dell’industria bellica nazionale

Piccole economie

19 Le castagne ritrovate


In Garfagnana in questi giorni si spengono i fuochi degli essiccatoi. Un’antica tradizione che oggi produce lavoro

Made in Italy

22 Arcoiris, la tv che non c’era


La televisione indipendente via Internet pi? famosa del momento costa 400 mila euro l’anno. Pagati da Logos, societ‡ di traduzioni on line: 80 dipendenti e 3 mila collaboratori in giro per il mondo. Pregi e difetti della web tv

Idee in movimento

24 Da poveri a ex

Sconfiggere la povert‡ puÚ essere l’obiettivo di una banca. Muhammad Yunus, premio Nobel per la pace 2006, ci ha scommesso la vita, e oggi alla Grameen Bank s’ispirano anche i programmi di microcredito nei Paesi ricchi. C’Ë da crederci?

Idee in movimento

26 Líaltro fondatore

Olandese di origine ma messicano d’adozione, Frans Van der Hoff Ë considerato uno degli “inventori” del commercio equo. Eco che cosa ci ha detto di sÈ e del suo lavoro attuale

Reportage

27 Il retrobottega del miracolo

Lavorano 7 giorni su 7: sono il “popolo flottante, una generazione sacrificata allo sviluppo. Reportage da Pechino e dintorni

Made in Italy

30 Tonno feroce

La marineria di Mazara del Vallo Ë la pi? grande d’Italia: 2.600 gli imbarcati, per il 40% tunisini. Ma rischiano il posto: il pesce Ë sempre pi? raro, e quello in scatola Ë straniero

33 Distratti dalla libert‡, di Lorenzo Guadagnucci

Mercati banditi

34 Se lo dice Fideuram…

35 Unicredit se ne va

Spiccioli

36 Philips Morris paga

38 Idee eretiche, di Francesco Gesualdi

39 Lettere

Contenuti in questo numero