Cultura e scienza / Intervista

Telmo Pievani. La natura è un sistema imperfetto

Le imperfezioni sono alla base del processo evolutivo, dove non c’è teleologia ma contingenza. Sopravvive chi è flessibile e magari dotato di strutture che sembrano inutili, ma che sono un repertorio di cambiamento. Vale anche per il genoma umano

Tratto da Altreconomia 228 — Luglio/Agosto 2020
Le imperfezioni sono alla base del processo evolutivo, dove non c’è teleologia ma contingenza. Sopravvive chi è flessibile e magari dotato di strutture che sembrano inutili, ma che sono un repertorio di cambiamento. Vale anche per il genoma umano To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia