Cultura e scienza / Intervista

Carolina Rapezzi. Immagini da una discarica infernale

Migliaia di giovani lavorano nel sobborgo di Accra con gravi conseguenze sulla salute e sull’ambiente. Il reportage “Burning Dreams” racconta le loro storie

Tratto da Altreconomia 236 — Aprile 2021
Nana Kwame ha 30 anni e lavora per ore ogni giorno immerso nel fiume Odaw, in acque inquinate dagli scarichi della città, inclusi rifiuti elettronici e sostanze tossiche provenienti dalla zona di Agbogbloshie. La foto è stata scattata nel novembre 2019 © Carolina Rapezzi
Migliaia di giovani lavorano nel sobborgo di Accra con gravi conseguenze sulla salute e sull’ambiente. Il reportage “Burning Dreams” racconta le loro storie To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale carta + digitale, Annuale "sospeso", Annuale con Africa or 236 - La tassa della...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.