E ora si Ikrea

25 progetti per far da sé mobili con oggetti usati
 Prefazione di Massimo Cirri
 
Impugniamo il martello, costruiamo qualcosa!
Ecco un motto rivoluzionario. L’abilità del fare, del costruirsi le cose è antica come il mondo, attuale e imprescindibile, ma pare essere stata un po’ messa da parte. La civiltà industriale ci ha riforniti di oggetti già fatti, il nostro compito è di pagare e leggere il libretto di istruzioni. Proviamo invece a tornare all’antico: torniamo a dare valore al fare, all’agire, al “pensare attraverso le mani”, smettiamo di acquistare oggetti di cui non conosciamo i natali, ma facciamoli venire noi alla luce. Questo libro ci insegna a fare e a trasformare, nel segno del bello e dell’utile: impareremo a costruire mobili con materiali di riciclo, mobili economici, divertenti, sostenibili. Ma soprattutto fatti dall’intelligenza delle nostre mani.
Mobili in “greenpallet”, essenziali ed eleganti.
Scaffali con cassette della frutta: facili e freschissimi.
Mobili da altri mobili, semplici ma spesso geniali: nuova vita a oggetti e materiali vecchi e stanchi, dalle tapparelle, al legno, al cartone di recupero.
Pezzi unici, costruiti con sellini di bici, scolapasta, serrande. Progetti riproducibili, con mille materiali, dagli pneumatici d’auto alle vecchie T-shirt.

 

Leggi la recensione scritta su EcoBlog

 

128 pagine

Gli autori

Massimo Acanfora

È giornalista di Altreconomia, autore ed editor. Scrive di economia solidale, consumo critico, temi sociali.


Il commento dei lettori

Ancora non ci sono recensioni.

Acquista questo prodotto per poter aggiungere una recensione.