Diritti / Attualità

Prendersi cura delle persone. Viaggio tra gli ambulatori popolari

Gestiti da medici volontari, garantiscono il diritto alla salute per le fasce svantaggiate della popolazione. Nella pandemia stanno fornendo assistenza di base a chi ne è sprovvisto. Da Bologna ai presidi della Calabria

Tratto da Altreconomia 233 — Gennaio 2021
Un’attivista del Laboratorio di salute popolare (Lsp) di Bologna, aperto nel 2019 negli spazi del collettivo Làbas nel centro storico della città © Margherita Caprilli
Gestiti da medici volontari, garantiscono il diritto alla salute per le fasce svantaggiate della popolazione. Nella pandemia stanno fornendo assistenza di base a chi ne è sprovvisto. Da Bologna ai presidi della Calabria To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale carta + digitale, Annuale...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia