Ambiente / Approfondimento

Quando il vino non ha l’età: le nuove generazioni “naturali”

Le moderne generazioni di vignaioli non sempre sono i figli o i nipoti che hanno ereditato la terra. A volte vengono da lontano, sono preparati, innovatori, attenti all’etica e alla comunicazione, collaborativi. Due storie da Liguria e Marche

Tratto da Altreconomia 228 — Luglio/Agosto 2020
© Podere del Maro
Le moderne generazioni di vignaioli non sempre sono i figli o i nipoti che hanno ereditato la terra. A volte vengono da lontano, sono preparati, innovatori, attenti all'etica e alla comunicazione, collaborativi. Due storie da Liguria e Marche To access this post, you must purchase Abbonamento annuale Ae + Mosaico di Pace, Abbonamento annuale Ae + Azione non violenta, Abbonamento annuale Ae + Gaia, Abbonamento annuale Ae + Nigrizia, Abbonamento annuale Amico di Altreconomia, Abbonamento annuale estero carta + digitale,...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia