75

senza titolo

Agosto 2006 Versione digitale

Acquistando la versione digitale di Altreconomia, hai subito la possibilità di leggere il numero in formato PDF o EPUB. Inoltre, hai accesso sul sito a tutti i contenuti relativi al numero acquistato.

Prezzo: 2,00

Esaurito

AbbònatiIn negozio

Altreconomia n. 75 – settembre 2006
“Cara Inter, i tuoi soldi vengono da qui”

In copertina —————————————-

10 Inchiesta

E l’Inter finÏ in bolletta

I Moratti producono elettricit‡ a partire dagli scarti della lavorazione del petrolio. Per legge sono una fonte rinnovabile di energia, che lo Stato sovvenziona con i nostri soldi. Ecco come trasformare un rifiuto speciale in un ottimo affare.

di Pietro Raitano



Gli altri servizi ————————————–

8 Attualit‡

Complottismo versus verit‡

Essere complottisiti paga e appaga: Thierry Meyssan ha incassato oltre un milione di euro per il suo libro sull’11 settembre, altri girano il mondo per tenere convegni e conferenze.

15 Attualit‡

Dove finisce l’acqua

L’emergenza siccit‡ Ë cronica. Piove meno, senza dubbio. Ma il problema sta anche nella cattiva getione delle risorse idriche, negli ssprechi e negli interessi “di bottega”. Centrali elettriche e piste da sci comprese.

16 Consumi critici

Equo al bivio?

Il fair trade funziona, a patto che le botteghe crescano e che il settore si apra alla grande distribuzione. Lo sostiene una ricerca universitaria da poco pubblicata. Ma gli addetti ai lavori replicano: ragionamenti “quantitativi” che mettono in secondo piano il ruolo politico del movimento. Che deve perÚ ripartire da questi numeri.

20 Made in Italy

Ostaggi delle zanzare

Sulle colline del Monferrato casalese, in Piemonte, le Ochlerotatus caspius le misurano in tonnellate. Quasi tutti i rimedi per contrastarle si sono rivelati inutili, il turismo Ë ko, gli autoctoni tappati in casa. La colpa? Provate a guardare ai nostri campi…

22 Piccole economie

Trattori in citt‡

Resistono le aziende agricole di periferia. Come Cascina Gaggioli che, a pochi chilometri dal Duomo di Milano produce carne, riso e mais biologici. Ma la minaccia della speculazione edilizia incombe.

24 Made in Italy

Vino da taglio addio

Il trapanese Ë il secondo distretto vinicolo europeo, dopo Bordeaux. Ma soffre la concorrenza, anche dal Cile.

26 Intervista

Obiettivo rifiuti zero

Produrre elettricit‡ bruciando immondizia Ë un’idea ridicola: col riciclo il saldo energetico Ë quattro volte migliore. Parola di Paul Connett, esperto di fama internazionale. Puntiamo piuttosto a produrre gli oggetti quotidiani con materiali recuperabili. E al bando gli imballaggi.

28 Mercati banditi

Africa made in China

Dal Sudan all’angola i cinesi costruiscono di tutto: strade, dighe, centrali elettriche, oleodotti. Una presenza quasi invisibile, ma con un interesse strategico che punta all’approvigionamento di materie prime. A partire dal petrolio.

30 Strategie globali

Gas di Stato modello Bolivia

A maggio il presidente Morales ha nazionalizzato il settore degli idrocarburi. Lo Stato prende il controllo delle risorse energetiche, ma non caccer‡ le compagnie straniere, che dovranno rinegoziare la loro presenza. E abituarsi a fare meno profitti.

Rubriche —————————————-

3 Editoriale

4 La fotonotiza

5 Il racconto del mese

6 Consumi critici

32 Tradewatch

33 Spiccioli

36 Mercati banditi

38 Idee eretiche, di Francesco Gesualdi

39 Lettere

—————————————————-

Contenuti in questo numero