Diritti / Reportage

Pace in bilico in Colombia: l’esercito e le nuove regole d’ingaggio

Torna l’incubo dei “falsos positivos”, le esecuzioni extragiudiziali che tra il 1998 e il 2014 hanno fatto almeno 2.448 vittime civili nel Paese sudamericano. Nell’agosto del 2018 è diventato presidente l’ultraconservatore Iván Duque

Tratto da Altreconomia 220 — Novembre 2019
Carmenza Gómez, madre di Victor Fernando Gómez Romero, nel Centro della Memoria, Pace e Reconciliazione di Bogotá - © Orsetta Bellani
Torna l’incubo dei “falsos positivos”, le esecuzioni extragiudiziali che tra il 1998 e il 2014 hanno fatto almeno 2.448 vittime civili nel Paese sudamericano. Nell’agosto del 2018 è diventato presidente l’ultraconservatore Iván DuqueTo access this post, you must purchase Abbonamento annuale Ae + Mosaico di Pace, Abbonamento annuale Ae + Azione non violenta, Abbonamento annuale Ae + Gaia, Abbonamento annuale Ae + Nigrizia, Abbonamento annuale Amico di Altreconomia, Abbonamento annuale estero carta + digitale, Abbonamento biennale carta + digitale, Abbonamento...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia