Cultura e scienza / Reportage

Nel deserto dell’Oman, dove si prepara il balzo verso Marte

Per l’astrofisico Stephen Hawking “è tempo di abbandonare la Terra”. C’è chi lo ha preso sul serio: il 1° febbraio 2018 inizierà la missione sperimentale "Amadee-18”, per elaborare dati utili a preparare lo sbarco sul Pianeta Rosso
Tratto da Altreconomia 198 — Novembre 2017
oman1
Con un piede in Oman e l’altro su Marte. L’Italia si appresta a compiere un passo titanico che dal deserto del Dhofar, appendice semi-arida di 310mila chilometri quadrati nella Penisola Arabica, porta direttamente ai crateri del Pianeta Rosso. Con la chiusura a novembre della fase di organizzazione logistica, un team internazionale di ricercatori darà avvio il 1° febbraio dell’anno prossimo alla missione “Amadee-18”: quattro settimane di esperimenti nel Sultanato di Qābūs bin Sa īd Āl Sa īd, per uno dei...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia