Cultura e scienza / Inchiesta

Lorenza Tonani. Fumetti, un gioco da ragazze

Dal 2012, la casa editrice pavese “Hop!” pubblica graphic novel rigorosamente al femminile. Una nicchia che affronta anche temi coraggiosi come la violenza di genere
Tratto da Altreconomia 203 — Aprile 2018
Quando si è immaginata la sua piccola casa editrice, Lorenza Tonani, l’ha pensata come una realtà che avrebbe pubblicato solo graphic novel, strip e guide illustrate, con l’ironia e la capacità di “citarsi addosso” e un occhio di riguardo all’universo femminile. È nata così, nel 2012, a Pavia, Hop!, (hopedizioni.com) un nome che è anche un’onomatopea del fumetto, molto usata in Francia. “È il suono che emette chi fa un balzo -spiega Tonani- perché Hop! vuol essere questo: un salto...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia