Altre Economie / Approfondimento

La rivoluzione in campo e a tavola dei panificatori agricoli urbani

I “PAU” stanno cambiando il modo di preparare il pane. Rivendicano il diritto ad autoprodurre il cibo, lavorano con gli agricoltori e attuano pratiche di mutualismo in una filiera tracciabile dal campo al bancone. Ce li racconta Davide Longoni

Tratto da Altreconomia 234 — Febbraio 2021
Davide Longoni è nato in Brianza nel 1973. Il Panificio Davide Longoni dà lavoro a una trentina di persone, tra il laboratorio e i tre punti vendita di Milano. Nel 2020 ha fatturato circa due milioni di euro, in linea con il 2019 nonostante l’emergenza Covid-19. Nel 2020 è diventato editore della rivista L’Integrale, quadrimestrale di pane e cultura Archivio Panificio Davide Longoni © Archivio Panificio Davide Longoni
I “PAU” stanno cambiando il modo di preparare il pane. Rivendicano il diritto ad autoprodurre il cibo, lavorano con gli agricoltori e attuano pratiche di mutualismo in una filiera tracciabile dal campo al bancone. Ce li racconta Davide Longoni To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.