Cultura e scienza / Attualità

Stefano Mancuso. Impariamo a vivere dalle piante

Il nostro futuro è scritto nelle pratiche di adattamento che il mondo vegetale è capace di attuare per rispondere ai cambiamenti dell’ambiente. Se solo sapremo osservarle e copiarle. Intervista allo scienziato dell’Università di Firenze che nel 2005 ha fondato la neurobiologia vegetale
Tratto da Altreconomia 191 — Marzo 2017
Stefano Mancuso  è professore associato di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree all’Università di Firenze. 
A marzo 2017 esce per Giunti il suo nuovo libro “Plant Revolution
Stefano Mancuso è professore associato di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree all’Università di Firenze. A marzo 2017 esce per Giunti il suo nuovo libro “Plant Revolution
Alle pareti un grande planisfero, decine di targhette da relatore di conferenze divulgative, la prima pagina che gli ha dedicato Le Monde l’anno scorso. Sulla scrivania buste di lettere arrivate dai centri di ricerca di mezzo mondo, un blocco avorio con schizzi tracciati a penna stilografica blu, campioni di semi e frutti racchiusi in boccettine di vetro. Ai lati, immancabili, le piante. Lo studio di Stefano Mancuso, lo scienziato dell’Università di Firenze che tra i primi ha osato parlare delle piante...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia