Diritti / Attualità

Il centro che in Burkina Faso prova a sfatare i tabù sulla salute mentale

A Bobo Dioulasso gli operatori dell’associazione Saint Camille accolgono e si prendono cura delle persone con sofferenza psichica per favorirne il reinserimento sociale. E costruiscono inedite alleanze con i guaritori tradizionali

Tratto da Altreconomia 247 — Aprile 2022
Un paziente impegnato nelle attività Centre Notre Dame de l’espérance. Nei Paesi dell’Africa sub-sahariana meno dell’1% dei fondi stanziati dai governi per la sanità viene destinato alla salute mentale
A Bobo Dioulasso gli operatori dell’associazione Saint Camille accolgono e si prendono cura delle persone con sofferenza psichica per favorirne il reinserimento sociale. E costruiscono inedite alleanze con i guaritori tradizionali To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale carta + digitale, Annuale con Africa,...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.