Una voce indipendente su economia, stili di vita, ambiente, cultura
Interni / Attualità

I braccianti escono dall’invisibilità grazie alla “Scuola dei popoli”

Una lezione di italiano della “Scuola dei popoli”. Sono 130 le persone che da inizio anno si sono avvicinate ai corsi promossi dalla Cgil di Ragusa © Cgil Ragusa

Oltre 80 alunni frequentano ad Acate (RG) i corsi di italiano promossi da inizio gennaio dalla Cgil. Intanto anche per i figli dei lavoratori della Fascia Trasformata aumentano le possibilità. In un contesto di sfruttamento l’istruzione è decisiva

Tratto da Altreconomia 271 — Giugno 2024

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale

Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.


© 2024 Altra Economia soc. coop. impresa sociale Tutti i diritti riservati