Diritti / Opinioni

Giornalismo e immigrazione: la Carta violata

Nonostante precise regole deontologiche, l’informazione italiana sui migranti è spesso ansiogena e sguaiata. Il rapporto di “Carta di Roma”
Tratto da Altreconomia 200 — Gennaio 2018
La Carta di Roma è un documento deontologico che gli organi professionali dei giornalisti (ordine e sindacato) decisero di darsi una decina di anni fa, riconoscendo alla categoria una responsabilità per i modi sguaiati, sbagliati e discriminatori che spesso caratterizzavano l’informazione in materia di immigrazione. Ogni anno, alla presentazione del rapporto curato dall’Associazione Carta di Roma, fondata nel 2011 da ordine e sindacato con organizzazioni come Acli, Amnesty International, Arci, Cospe, Centro Astalli, Lunaria e varie altre, ci si domanda...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia