Diritti / Attualità

Prima le persone: le comunità che accolgono gli esclusi dal sistema

Tratto da Altreconomia 224 — Marzo 2020
Organizzato dall’associazione Adl Zavidovici di Brescia, dalla cooperativa K-Pax e dalla cooperativa La Rete, Prima le persone” è un progetto rivolto agli esclusi dall’accoglienza istituzionale a causa dello smantellamento del sistema Sprar. © Pierangela Flisi
Da Parma a Brescia fioriscono esperienze di accoglienza al di fuori del circuito istituzionale dei centri straordinari o del Siproimi, l’ex Sprar smantellato dal decreto Salvini. Si sostengono grazie a donazioni e si aprono ai territoriTo access this post, you must purchase Abbonamento annuale Ae + Mosaico di Pace, Abbonamento annuale Ae + Azione non violenta, Abbonamento annuale Ae + Gaia, Abbonamento annuale Ae + Nigrizia, Abbonamento annuale Amico di Altreconomia, Abbonamento annuale estero carta + digitale, Abbonamento biennale carta...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia