Ambiente / Approfondimento

Ripensare l’immaginario per raccontare l’Antropocene

Per geografi, geologi e filosofi è tempo di parole nuove per spiegare come curare il Pianeta al collasso. Dalle cartografie ai percorsi universitari, c’è chi prova a pensare futuri diversi oltre il catastrofismo e le distopie

Tratto da Altreconomia 240 — Settembre 2021
La Val d’Astico nelle Prealpi vicentine © istockphoto.com
Per geografi, geologi e filosofi è tempo di parole nuove per spiegare come curare il Pianeta al collasso. Dalle cartografie ai percorsi universitari, c’è chi prova a pensare futuri diversi oltre il catastrofismo e le distopie To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale carta + digitale, Annuale con...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.