93

Una casa per tutti

Aprile 2008 Versione digitale

Acquistando la versione digitale di Altreconomia, hai subito la possibilità di leggere il numero in formato PDF o EPUB. Inoltre, hai accesso sul sito a tutti i contenuti relativi al numero acquistato.

Prezzo: 2,00

Esaurito

AbbònatiIn negozio

Altreconomia n. 93 – aprile 2008 “Una casa per tutti”


LíItalia Ë alle prese con una nuova emergenza casa. Negli ultimi quindici anni lo Stato ha abbandonato

al mercato milioni di famiglie, italiane e immigrate, e di lavoratori precari. Molti, perÚ, non riescono a pagare líaffitto nÈ un mutuo. Líunica soluzione diventa allora ìoccupareî.

Secondo alcuni, perÚ, costruire -anche nuove case che nessuno potr‡ permettersi- resta líunico strumento per favorire la crescita. La politica e gli industriali non sanno rispondere in modo diverso alla sfida della recessione che colpisce il mondo Occidentale. Ne ìLa resa dei contiî raccontiamo come il modello economico della globalizzazione ci ha portato a un segno meno del prodotto interno lordo e alla crisi dei consumi.

CíË pianta e pianta. La superficie delle piantagioni di palma cresce in tutto il mondo, abbattendo foreste e rubando terra allíagricoltura. Líolio di palma Ë ovunque, dalle merendine agli ecocombustibili, ed Ë gi‡ la terza causa di emissioni di CO2. La coltura della canapa, invece, Ë stata volutamente lasciata nel dimenticatoio. Eppure sarebbe uníalternativa ecologica per líindustria alimentare, tessile e cartiaria.

In copertina —————————————-

8 Inchiesta

Un diritto chiamato casa

Aumenta il numero di chi non puÚ pagare l’affitto o un mutuo: sono giovani precari, immigrati, pensionati, intere famiglie. Viaggio nella nuova emergenza abitativa

a cura di Lorenzo Guadagnucci e Adriano Marzi

Gli altri servizi ————————————–

13 Idee in movimento

Informazione bene comune

di Emilio Novati, presidente di Altra Economia ed. Soc. Coop.

14 Idee in movimento

L’eresia cooperativa

Cooperare Ë un modo diverso di fare impresa, che crea lavoro ma non pone il profitto al centro del suo agire. In Italia le coop sono 75mila, e almeno seimila nascono ogni anno. I soci sono membri di una “comunit‡”, territoriale o formale, che si riconoscono in un obiettivo comune.

di Pietro Raitano



16 Mercati banditi

La mano visibile della guerra

Per sapere dove scoppier‡ la prossima non serve la sfera di cristallo: i flussi di armamenti anticipano e favoriscono i conflitti. E’ l’offerta che crea la domanda, e il mercato negli ultimi quattro anni Ë cresciuto del 50 per cento.

di Maurizio Simoncelli, archiviodisarmo.it

19 La resa dei conti

Ombre dietro il carrello

Ormai politici ed economisti parlano apertamente di recessione: la produzione non cresce e nemmeno i consumi. VI spieghiamo il fallimento di un sistema che ha spostato le fabbriche nel Sud del mondo mentre il Nord comprava a credito.

a cura di
Francesco Gesualdi, Luca Casolaro, Nicola Doni, Sebastiano Nerozzi

23 Idee in movimento

Saper fare, poter scegliere

Due nuovi arrivi tra in ostri libri: una piccola guida all’autoproduzione e un veloce vademecum per destinare in maniera consapevole il 5 per mille.



25 Attualit‡

Carte scoperte

Una direttiva Ue impone chiarezza agli istituti che propongono investimenti ai propri clienti, per evitare il ripetersi di casi come Cirio o Parmalat. La banche italiane nicchiano.



26 Piccole economie

Canapa riscoperta

Una confusione voluta l’ha lasciata per decenni nel dimenticatoio. Oggi Ë tempo di riscoprire una coltura che si presta a mille usi, dall’industria tessile a quello alimentare.

di Marinella Correggia

28 Consumi critici

I passi giusti in ufficio

Anche sul posto di lavoro Ë possibile (e auspicabile) fare scelte sostenibili e di consumo critico. A partire dal tragitto da e verso casa, ma senza escludere iniziative pi? significative, come costituire un gruppo di acquisto solidale “aziendale”.

di Luca Martinelli

30 Mercati banditi

Pericolo verde

L’olio di palma Ë dapertutto, dalle merendine alle centrali elettriche. Ma le piantagioni tolgono terra all’agricoltura e provocano deforestazione.


di Pietro Raitano

33 Attualit‡

Addio bresaola

manzi della Valtellina? No, zeb? brasiliani. Uno dei prodotti italiani pi? tipici, per giunta marchiato Igp, Ë quasi del tutto importato.

di Luca Martinelli

Rubriche —————————————-

3 Editoriale, di Pietro Raitano

4 La fotonotizia

5 Il racconto del mese, di Lorenzo Guadagnucci

6 Consumi critici

25 Capitali sovrani, di Tonino Perna

32 Mercati banditi

32 Trade watch, di Monica Di Sisto

33 La banca dei ricchi, di Elena Gerebizza

34 Spiccioli

35 Distratti dalla libert‡, di Lorenzo Guadagnucci

36 L’alfabeto della mondialit‡, di Bruno Amoroso

37 Lettere

38 Idee eretiche, di Roberto Mancini



—————————————————-

Contenuti in questo numero