Ambiente / Attualità

I popoli indigeni sono l’alleato migliore per salvare il clima

I grandi polmoni verdi del pianeta assorbono il 25% dei gas serra. L’azione quotidiana delle popolazioni che vivono nelle foreste pluviali è uno degli strumenti più economici ed efficaci per preservarle
Tratto da Altreconomia 195 — Luglio/Agosto 2017
Quando nasce un bambino tra gli indigeni Orang Rimba, nell’isola di Sumatra in Indonesia, il suo cordone ombelicale viene seppellito nel ricco terreno della foresta e un albero viene piantato in quel punto. Attraverso questo rituale ogni individuo instaura un legame profondo con il suo albero che proteggerà per tutta la vita per evitarne l’abbattimento o la caduta: tagliare un albero della nascita equivale a togliere la vita. Non solo per gli indigeni, ma per tutti gli abitanti della terra, difendere...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia