Ambiente / Reportage

L’impegno dei produttori del Roero contro i diserbanti chimici in vigna

In Piemonte i soci del Consorzio di tutela si apprestano a chiedere ai Comuni del distretto di vietare l’uso delle sostanze. Tra i filari si è tornati al diserbo meccanico, perché anche la biodiversità delle infestanti è importante

Tratto da Altreconomia 238 — Giugno 2021
Federico Almondo, 35 anni, produttore di Montà d’Alba (Cuneo) © Maurizio Bongioanni
In Piemonte i soci del Consorzio di tutela si apprestano a chiedere ai Comuni del distretto di vietare l’uso delle sostanze. Tra i filari si è tornati al diserbo meccanico, perché anche la biodiversità delle infestanti è importante To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale,...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.