Una voce indipendente su economia, stili di vita, ambiente, cultura
Esteri / Approfondimento

Liberiamoci dalla minaccia nucleare. A Vienna c’è un’occasione storica

A fine giugno si terrà il primo Incontro degli Stati parti del Trattato per la proibizione delle armi nucleari. Una settimana di iniziative per smontare la retorica della “deterrenza”, dar voce alla società civile e obbligare i governi al disarmo

Tratto da Altreconomia 249 — Giugno 2022
Alla Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari (Ican), premio Nobel per la Pace 2017, aderiscono oltre 630 organizzazioni della società civile di tutto il Pianeta © Erik McGregor, via flickr
A fine giugno si terrà il primo Incontro degli Stati parti del Trattato per la proibizione delle armi nucleari. Una settimana di iniziative per smontare la retorica della “deterrenza”, dar voce alla società civile e obbligare i governi al disarmo To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale,...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.