Esteri / Reportage

La storia del veterinario che cura gli animali e difende la natura in Iraq

Trent’anni fa Sulaiman Tameer è stato il primo ad aprire una clinica veterinaria nel Paese, battendosi per una legge a tutela dei randagi, contro le gare clandestine di cani o i mercati di animali selvatici. Il suo impegno continua

Tratto da Altreconomia 248 — Maggio 2022
Il veterinario Sulaiman Tameer con un cammello arabo bianco di razza giordana scappato con una mandria da Sinjar nel 2013 e arrivato in Kurdistan, nel distretto di Zakho dove Sulaiman fu chiamato per curarne alcuni feriti©️Koarp
Trent’anni fa Sulaiman Tameer è stato il primo ad aprire una clinica veterinaria nel Paese, battendosi per una legge a tutela dei randagi, contro le gare clandestine di cani o i mercati di animali selvatici. Il suo impegno continua To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.