Diritti / Attualità

La campagna BDS vince in tribunale. “È libertà di espressione”

La campagna di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni a tutela dei diritti dei palestinesi è una spina nel fianco per i governi di Israele. In Germania il Comune di Monaco ha tentato di silenziarla ma è stato censurato dalla Corte federale

Tratto da Altreconomia 248 — Maggio 2022
L’11 giugno 2020 la Corte europea dei diritti dell’uomo ha stabilito all’unanimità che la condanna penale dei sostenitori del boicottaggio di Israele, da parte della Corte suprema francese, viola l’articolo relativo alla libertà d’espressione della Convenzione europea dei diritti umani © bdsmovement.net
La campagna di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni a tutela dei diritti dei palestinesi è una spina nel fianco per i governi di Israele. In Germania il Comune di Monaco ha tentato di silenziarla ma è stato censurato dalla Corte federale To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale,...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.