Diritti / Attualità

Commercio di armi: lo sguardo indipendente sulla spesa militare

Nato nel 1966, il SIPRI è un istituto internazionale con sede a Stoccolma impegnato in ricerche su conflitti, armamenti e disarmo. Intervista alla direttrice del programma sui trasferimenti d’arma, Aude Fleurant

Tratto da Altreconomia 205 — Giugno 2018
Aude Fleurant guida il programma sui trasferimenti di armi e le spese militari del SIPRI - © flickr

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia