Diritti / Intervista

Il diritto umano all’acqua è in crisi. L’appello dell’Onu per difenderlo

A fine 2020 l’acqua è stata quotata a Wall Street: è l’ultimo attacco della finanza dopo una lunga stagione di privatizzazioni. Per il Relatore Onu Arrojo-Agudo è il momento di reagire e di tutelare il valore pubblico dell’“anima blu della vita”

Tratto da Altreconomia 234 — Febbraio 2021
Un gruppo di manifestanti protesta contro l’oleodotto Dakota Access Pipeline a Toronto in Canada nel novembre 2016 © shutterstock.com
A fine 2020 l’acqua è stata quotata a Wall Street: è l’ultimo attacco della finanza dopo una lunga stagione di privatizzazioni. Per il Relatore Onu Arrojo-Agudo è il momento di reagire e di tutelare il valore pubblico dell’“anima blu della vita” To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta +...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.