Diritti / Intervista

Human Rights Defenders: come tutelare gli eroi di questo secolo

Intervista a Michel Forst, dal 2014 Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei difensori dei diritti umani: “È un circolo vizioso: maggiori sono i risultati che ottengono, più sono vittime di repressione”
Tratto da Altreconomia 201 — Febbraio 2018
Il Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei difensori dei diritti umani, Michel Forst - © www.ohchr.org - Human Rights Officer
Il Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei difensori dei diritti umani, Michel Forst - © www.ohchr.org - Human Rights Officer
"Il numero di attacchi e di omicidi di cui sono vittime i difensori dei diritti umani sta pericolosamente aumentando”. A lanciare l’allarme è Michel Forst, Relatore speciale delle Nazioni Unite sulla situazione dei difensori dei diritti umani. Alle spalle ha una carriera trentennale, quasi interamente dedicata ai diritti umani: ha occupato posizioni apicali all’interno di associazioni quali Amnesty International France, Unesco, Cimade (associazione francese impegnata nella tutela di migranti e rifugiati). Forst è stato inoltre fondatore di due importanti ong...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia