Diritti / Opinioni

A Foggia non basta la repressione per contrastare la mafia

La criminalità organizzata vive di traffici illeciti e violenza. L’inizio del 2020 ha certificato la sua prepotenza. È tempo di reagire. La rubrica di Pierpaolo Romani, “Avviso Pubblico”

Tratto da Altreconomia 223 — Febbraio 2020
Foggia libera foggia
Un momento della mobilitazione #foggialiberafoggia manifestazione promossa da Libera per dire no alla mafia dopo i violenti episodi registrati nei primi giorni di gennaio 2020. © Libera
La criminalità organizzata vive di traffici illeciti e violenza. L’inizio del 2020 ha certificato la sua prepotenza. È tempo di reagire. La rubrica di Pierpaolo Romani, “Avviso Pubblico” To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale carta + digitale, Annuale "sospeso" or 223 -...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia