Ambiente / I nostri libri

Un tuffo dove l’acqua è più verde: guida alle acque dolci in Italia

Pozze smeraldine, piscine turchesi, torrenti cristallini, cascate corroboranti, placidi laghi, terme libere. Le acque dolci nel nostro Paese sono un paradiso per chi ama (e rispetta) la natura e un’occasione per conoscere meglio un’altra Italia.

Tratto da Altreconomia 239 — Luglio/Agosto 2021
© Marigli cc4.0

Ma siamo sicuri che le chiare, fresche et dolci acque di Francesco Petrarca fossero proprio le sorgenti di Vaucluse e non le cristalline piscine naturali dell’Arno al Canto alla Rana (nel Comune di Pratovecchio-Stia) o un’altra cangiante pozza di smeraldo della sua Toscana? 

“Dolci acque” è una guida alla scoperta dei più affascinanti fiumi, torrenti, laghi, cascate, terme libere che costellano il nostro Paese. Sono numerosi i luoghi che non hanno nulla da invidiare alle spiagge marine, dove è possibile nuotare, bagnarsi, tuffarsi, rinfrescarsi, rilassarsi, molto spesso fruendo di scenari naturali incontaminati e neppure troppo frequentati, se si eccettuano periodi particolari.

Il wild swimming o nuoto selvaggio è una passione che coinvolge un numero crescente di persone e famiglie: nuotare controcorrente in un vivace torrente o immergersi in una forra dalle acque verde profondo offre sensazioni di libertà quasi primitive. Lasciarsi cullare da un idromassaggio naturale o farsi una doccia in una gentile cascata rappresenta un piacere in bilico tra il relax assoluto di un massaggio e quello di un capriccio esotico. Il patrimonio di “dolci acque” del nostro Paese è sorprendentemente ampio, nonché diffuso in tutto il territorio: oltre 800 tra fiumi, torrenti e ruscelli, 1.500 laghi -piccoli, piccolissimi e grandi, natuali e artificiali-, migliaia di cascate e salti d’acqua, oltre a polle calde, sorgenti termali. 

“Dolci acque” ci porta dai laghetti alpini ai canyon dell’Alcantara in Sicilia. Alcuni esempi, più noti o quasi sconosciuti: le pozze smeraldine dei greti del Friuli-Venezia Giulia, i laghetti della Val di Mello (nella foto), le spettacolari cascate delle Dolomiti, le piscine negli angoli segreti del Trebbia, le terme della Tuscia, il lago di Scanno e le gole del Sagittario, gli scenari da film di Cava Grande del Cassibile. Ma sono citate anche le più belle spiagge dei grandi laghi alpini o dei bacini vulcanici del Lazio e tante altre, senza trascurare nessuna regione italiana, Isole comprese.

Una guida per tutti i gusti e tutte le tasche (le soluzioni “dolci” sono in media meno salate di una vacanza marittima): itinerari che ammiccano a chi ama camminare o pedalare nella natura, esplorare sentieri poco battuti e scoprire foreste primitive, borghi fantasma, antichi mulini; luoghi che invitano a una vacanza en plein air, magari in un campeggio attento ai temi ecologici; mete che permettono, tra un bagno e una gita in canoa, di scoprire un’Italia “minore”, come viene ingiustamente definita: borghi splendidi, chiese rupestri, vetuste abbazie e altri luoghi d’arte, storia e cultura, dalle necropoli alle antiche terme. 

Uno spazio importante è dedicato alla sicurezza e al rispetto delle regole: la guida spiega che cosa bisogna sapere per vivere in sicurezza torrenti e laghi, anche con i bambini. In primis assicurarsi che siano balneabili per le autorità locali, poi fare attenzione a temperatura, corrente e fondali. Ovviamente con l’imperativo categorico di rispettare l’ecosistema e non lasciare traccia del proprio passaggio.

Michele Tameni è un ingegnere di software, fotografo e scrittore di viaggi

Michele Tameni è un vero e proprio guru delle acque dolci. Ha scelto gli itinerari principali e li racconta con una bracciata ampia, che denota passione e complicità: le sue fotografie e le sue descrizioni immergono il lettore in un universo suggestivo con mille sfumature di verde e d’azzurro, rocce-trampolino bianchissime e luoghi ombreggiati e solitari, dove il “timor panico” si somma alla voglia di avventura e di scoperta. L’invito è a seguirlo in una placida e ombrosa gola a strapiombo, su un ponte tibetano, in un escursione di torrentismo o sotto il getto di una freschissima cascata. Il passo che fa da anteprima al racconto delle Gole del Sammaro, in Campania rende bene lo spirito del libro. “Addentrarsi nella forra che racchiude le azzurre acque sorgive del fiume Sammaro significa entrare uno scrigno dove un segreto è gelosamente custodito. […] Lasciatevi trasportare dalle sensazioni che questo luogo saprà regalarvi. Il solo avvicinamento, attraversando il Parco Nazionale del Cilento, vale il viaggio”.

“Dolci acque. Guida ai fiumi, laghi, torrenti, cascate, terme in Italia. Piccoli paradisi nascosti per wild swimming e relax”
di Michele Tameni – 160 pagine a colori, 15 euro

 


LA SCUOLA OLTRE LA PANDEMIA

Un viaggio nel mondo delle scuole italiane. Nel 2020 e nella prima metà del 2021 la scuola è stata al centro del dibattito pubblico.  I provvedimenti dettati dalla pandemia Covid-19, pur diversi secondo ordine e grado, hanno inciso profondamente sulle condizioni di accesso alle attività formative in presenza, esacerbando le disuguaglianze e mettendo in crisi insegnanti e dirigenti. 

La riapertura delle scuole, nell’autunno 2020, ha poi impegnato le autonomie scolastiche e gli enti locali nella ricerca di soluzioni capaci di far fronte ad aspetti diversi: i vincoli di distanziamento, le caratteristiche degli spazi delle scuole e dei loro dintorni, l’organizzazione della mobilità pubblica e individuale, le condizioni di lavoro del personale docente, amministrativo, tecnico e ausiliario, il coinvolgimento e il ruolo di figure di supporto alle attività educative. Questo prezioso libro racconta il lascito di queste esperienze, com’è cambiato il rapporto tra scuole e città. 11 interviste raccolgono -tra 2020 e 2021- le voci e le esperienze di Dirigenti scolastici, funzionari dei servizi educativi comunali, assessori all’Istruzione, funzionari degli Uffici Scolastici Territoriali e Regionali e offrono il punto di vista di attori pubblici coinvolti nella costruzione di un progetto per la riapertura e la (nuova) vita delle attività scolastiche. 

Un bagaglio di temi e di prassi da coltivare, oggi e nel futuro.

“La scuola oltre la pandemia. Punti di vista ed esperienze sul campo. Viaggio nelle scuole italiane attraverso 11 interviste”, Epub e PDF, di Cristiana Mattioli, Federica Patti, Cristina Renzoni e Paola Savoldi – 7,99 euro 

© riproduzione riservata

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.