Diritti

Un bel no ai rifugiati politici

Il Sole 24 Ore, sempre ben informato su ciò che si muove nei ministeri, informa che il governo si prepara a rivedere la procedura per la concessione del diritto d’asilo, in senso ovviamente restrittivo, proseguendo la strategia di “guerra ai…

Il Sole 24 Ore, sempre ben informato su ciò che si muove nei ministeri, informa che il governo si prepara a rivedere la procedura per la concessione del diritto d’asilo, in senso ovviamente restrittivo, proseguendo la strategia di “guerra ai migranti” messa in atto in questi mesi.
La notizia è vera per quanto suoni paradossale, dal momento che l’Italia non ha mai introdotto una seria e organica desciplina del diritto d’asilo e tratta piuttosto male i rifugiati o aspiranti tali. Il Sole cita cifre eloquenti: nei primi tre mesi dell’anno sono state presentate 4253 domande d’asilo (14053 nel 2007), con una media di accoglimento di…una su dieci. Queste sono le cifre che allarmano un paese di 56 milioni di abitanti e che si dichiara democratico.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia