Diritti / Opinioni

Tubercolosi: nessuno deve rimanere indietro

Nel 2016 si sono ammalate 10,4 milioni di persone. I morti sono stati 1,7 milioni, per il 95% dei casi nei Paesi più poveri. La strategia dell’OMS. La rubrica di Luigi Montagnini
Tratto da Altreconomia 199 — Dicembre 2017
© Medecins Sans Frontieres (MSF
© Medecins Sans Frontieres (MSF
“Tu pria che l’erbe inaridisse il verno, / Da chiuso morbo combattuta e vinta, / Perivi, o tenerella. E non vedevi / Il fior degli anni tuoi”. Silvia di Leopardi, Bice di Verga, Mimì di Puccini o Satine di “Moulin Rouge”: sono tanti i nomi che, nel mondo delle arti, raccontano di vite piene di bellezza stroncate dalla tubercolosi (TB). Nel mondo reale la TB continua a uccidere. Il rapporto annuale dell’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) ci ricorda che lo...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia