Diritti

Sabato 19, La responsabilità dei giornalisti

La partecipazione alla manifestazione per la libertà di stampa di sabato 19 settembre sarà probabilmente molto ampia. E sarà un’ottima cosa, visto il crescendo di pressioni e vessazioni – minacciate in qualche caso, già in atto in altri – che…

La partecipazione alla manifestazione per la libertà di stampa di sabato 19 settembre sarà probabilmente molto ampia. E sarà un’ottima cosa, visto il crescendo di pressioni e vessazioni – minacciate in qualche caso, già in atto in altri – che il governo e dai media legati al presidente del consiglio stanno esercitando.

Il gruppo "Giornalisti contro il razzismo" – del quale faccio parte – ha predisposto un documento che chiama i giornalisti ad esercitare il loro dovere di responsabilità sociale, spesso dimenticato negli ultimi mesi, ormai anni, quando si è trattato di trattare argomenticome l’immigrazione, il trattamento riservato alle minoranze (rom in testa), la cosiddetta emergenza sicurezza.

Nel documento si fa anche notare l’incongruenza di una manifestazione del genere, organizzata senza proclamare uno sciopero della categoria, che non potrà così partecipare alla giornata di protesta a Roma, né di dare un segno tangibile del proprio impegno.

Ben venga la manifestazione del 19, ma che sia un primo passo per una seria riscossa etica e professionale. 

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia