Diritti

ROSTOCK, COM’E’ LONTANA PORTO ALEGRE…

ROSTOCK, COM’E’ LONTANA PORTO ALEGRE Quel che stupisce, dei recenti fatti Rostock con gli scontri black bloc-polizia, è l’assoluta teatralità e prevedibilità degli eventi. Come a uno spettacolo preparato a tavolino ma con un’incertezza: non è stato detto in anticipo…

ROSTOCK, COM’E’ LONTANA PORTO ALEGRE

Quel che stupisce, dei recenti fatti Rostock con gli scontri black bloc-polizia, è l’assoluta teatralità e prevedibilità degli eventi. Come a uno spettacolo preparato a tavolino ma con un’incertezza: non è stato detto in anticipo quando si sarebbero scatenati i disordini e solo all’ultimo momento si è capito che la decisione era stata quella di attendere la fine del corteo. Che lo scontro vi sarebbe stato, s’intuiva dal fatto che gli attori erano tutti sul palcoscenico: 16 mila agenti da una parte, un bel gruppo di "black bloc" dall’altra. E’ come a una gara sportiva: le squadre sono in campo e aspettano solo il fischio d’inizio. Come si è visto il fischio è arrivato a fine corteo, durante il concerto. Come al solito il ruolo dlel’arbitro è stato ricoperto da una delle parti in causa, la polizia, che è entrata in aizoni con arresti e botte, ha scatenato la reazione dei "neri" e poi via come al solito con pietre, manganelli e arresti.

Finita la sceneggiata restano parecchie domande sul tappeto. A chi giova tutto questo? Perché i "neri" si prestano a questi giochi? Perché i movimenti genuini non protestano contro questi spettacoli e non fanno nulla per contrastarli? Vittorio Agnoletto, in un articolo sull’Unità di oggi, scrive quasi sconsolato: "Le provocazioni delle forze dell’ordine tedesche e le azioni di pochi facinorosi hanno impedito di svelare al mondo che i "re del G8" sono nudi". E’ così, visto che Rostock ha fatto notizia solo per gli scontri. E c’è di più: si è legittimata una volta di più che la contestazione al G8 (e a Bush e al "modello di sviluppo" che si pretende unico e privo d’alternative) è portata avanti da gruppuscoli di scalmanati, piuttosto violenti e fondamentalmente privi di argomenti. Com’è lontana Porto Alegre.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia