Diritti / Attualità

I rimpatri aerei dei migranti sotto la lente. E oltre gli slogan

Nel 2018 circa 6.400 persone hanno dovuto lasciare il nostro Paese a bordo di un volo charter o di linea. Le operazioni sono in capo al Viminale, ma il ruolo del Garante dei ristretti è decisivo. Il ruolo di Frontex e delle compagnie private

Tratto da Altreconomia 215 — Maggio 2019
L’ufficio del Garante dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale monitora i voli di rimpatrio durante tutto il loro svolgimento: dal trasferimento dei migranti dai Centri per il rimpatrio e fino all’atterraggio del velivolo © ANSA/ CARLO FERRARO
Nel 2018 circa 6.400 persone hanno dovuto lasciare il nostro Paese a bordo di un volo charter o di linea. Le operazioni sono in capo al Viminale, ma il ruolo del Garante dei ristretti è decisivo. Il ruolo di Frontex e delle compagnie privateTo access this post, you must purchase Abbonamento annuale Ae + Mosaico di Pace, Abbonamento annuale Ae + Azione non violenta, Abbonamento annuale Ae + Gaia, Abbonamento annuale Ae + Nigrizia, Abbonamento annuale Amico di Altreconomia, Abbonamento...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia