Diritti

Processo Diaz, tutti innocenti?

La sentenza del novembre scorso sul caso Diaz – i pestaggi, gli arresti arbitrari e le falsificazioni della polizia durante il G8 del 2001 a Genova – aveva suscitato un certo scandalo per le assoluzioni ottenuto dagli imputati di grado…

La sentenza del novembre scorso sul caso Diaz – i pestaggi, gli arresti arbitrari e le falsificazioni della polizia durante il G8 del 2001 a Genova – aveva suscitato un certo scandalo per le assoluzioni ottenuto dagli imputati di grado più alto. Il tribunale aveva comunque deciso di condannare 16 dei 29 imputati e di condannare il ministero a una serie di risarcimenti per le parti civili.

Quella sentenza, comunque importante, visto che raramente si è assistito a un numero così consistente di condanne per funzionari di polizia, è seguito un brutto silenzio da parte delle istituzioni. Nessuno ha chiesto scusa alle vittime, i condannati sono rimasti tutti al loro posto (uno è stato anche promosso), ora arriva anche la beffa: l’avvocato dello Stato – come si può leggere cliccando qui – ha addirittura chiesto l’assoluzione di tutti gli imputati.

Al cittadino comune non resta che da domandarsi che cosa sia lo Stato e da che parte stia: possibile che nessuno consideri che alla scuola Diaz decine di cittadini furono pestati, umiliati e anche arrestati in modo illegittimo e ingiusto?

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia