Diritti

Numero chiuso per gli ebrei (rom)

La città di Roma – 2,7 milioni di abitanti – ha stabilito che non può accettare la presenza di più di 6000 ebrei (rom), da collocare in appositi ghetti (campi), in tutto 13. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, e il…

La città di Roma – 2,7 milioni di abitanti – ha stabilito che non può accettare la presenza di più di 6000 ebrei (rom), da collocare in appositi ghetti (campi), in tutto 13. Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, e il commissario straordinario all’emergenza ebrei (rom), prefetto Giuseppe Pecoraro, hanno dato l’annuncio avendo al fianco il ministro dell’Interno Roberto Maroni.

Secondo il prefetto Pecoraro a Roma ci saranno seimila giudei ("nomadi"), perché la città non è in grado di sostenerne di più.

Dall’opposizione parlamentare si leva un coro di silenzio. Nel corpo della società grosso modo idem. Dopo tutto sono ebrei (rom).

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia