Sport / Intervista

Mirko Chiari. Pugni dietro le sbarre

Nel 2016, l’ex pugile ha iniziato un corso nel carcere di Bollate (Milano). Tra ganci, schivate e montanti, i detenuti possono iniziare un faticoso percorso di crescita personale
Tratto da Altreconomia 203 — Aprile 2018
Mirko Chiari, 41 anni e 104 combattimenti come pugile alle spalle. Ha insegnato la boxe ai minori in difficoltà a Milano e provincia
Mirko Chiari, 41 anni e 104 combattimenti come pugile alle spalle. Ha insegnato la boxe ai minori in difficoltà a Milano e provincia
"Ho letto da qualche parte che nella vita importa non già di essere forti, ma di sentirsi forti. Di essersi misurati almeno una volta, di essersi trovati almeno una volta nella condizione umana più antica, soli davanti alla pietra cieca e sorda, senza altri aiuti che le proprie mani, e la propria testa”. Questa citazione di Primo Levi è tra le preferite di Mirko Chiari, 41 anni, ideatore e istruttore del corso di pugilato per detenuti del carcere sperimentale di Bollate....

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia