Economia / Attualità

Lombardia, ecco il bando per sostenere il commercio equo e solidale

Con una dotazione finanziaria di 290mila euro, il provvedimento ha come obiettivo quello di favorire e accrescere la competitività di questo settore. C’è tempo fino al 28 settembre per presentare domanda di partecipazione

C’è tempo fino a giovedì 28 settembre per partecipare al Bando 2017-2018 per il commercio equo e solidale pubblicato nei giorni scorsi da Regione Lombardia. Il bando, giunto alla seconda edizione, ha una dotazione finanziaria pari a 290mila euro e prevede l’erogazione di un fondo a contributo perduto nella misura massima del 70% delle spese ammissibili, con un contributo massimo di 30mila euro per ogni progetto presentato. Potranno partecipare al bando le organizzazioni del commercio equo e solidale disciplinate dalla legge regionale del 2015.

Il bando – ha spiegato l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Mauro Parolini – ha come obiettivo quello di “favorire lo sviluppo e accrescere la competitività di questo commercio”. Le risorse messe a disposizione dalla Regione, andranno a co-finanziare progetti di informazione ed educazione al consumo, permetteranno di rafforzare i canali di vendita e sosterranno l’accesso al mercato da parte dei produttori.

Ogni progetto, infatti, dovrà riguardare una o più delle sei “Linee di intervento” definite dal bando regionale: attività di formazione per gli operatori; iniziative culturali, azioni di sensibilizzazione e di educazione rivolte ai consumatori; azioni educative nelle scuole della Lombardia; progetti di comunicazione e marketing finalizzati a migliorare il posizionamento dei prodotti del commercio equo; organizzazione e partecipazione a fiere del commercio equo e solidale; promozione dei prodotti del commercio equo e solidale presso enti e istituzioni pubbliche (scuole, Ast, Asst, amministrazioni locali) per favorirne la somministrazione presso le mense e i punti ristoro.

Le domande potranno essere presentate esclusivamente attraverso il portale telematico di Unioncamere Lombardia.

Il testo del bando è consultabile sul sito di Regione Lombardia

© riproduzione riservata

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia