Diritti

L’IPOCRISIA DEL MINISTRO…

L’IPOCRISIA DEL MINISTRO Verrebbe voglia di dedicare uno spazio quotidiano alle imprese del ministro Beppe Pisanu, che in genere comincia i suoi interventi precisando d’essere un moderato, salvo comportarsi in tutt’altra maniera. Oggi brilla questo intervento a un convegno a…

L’IPOCRISIA DEL MINISTRO

Verrebbe voglia di dedicare uno spazio quotidiano alle imprese del ministro Beppe Pisanu, che in genere comincia i suoi interventi precisando d’essere un moderato, salvo comportarsi in tutt’altra maniera. Oggi brilla questo intervento a un convegno a Palermo su  ”L’Immigrazione clandestina, problematiche e interventi”. Il ministro, bontà sua, ha riconosciuto che  ”Il rimpatrio degli immigrati clandestini è un atto umanamente non esaltante”. Da un ministro – moderato o meno – ci aspetteremmo qualcosa di più serio e di più concreto di quest’ipocrita affermazione: perché, ad esempio, non spedisce un gruppo d’ispettori in Libia a verificare se corrispondono al vero le notizie – innumerevoli – secondo le quali i migranti rimpatriati vengono accompagnati al confine, in pieno deserto, e lì abbandonati. Effettivamente si tratta di "atti umanamente non esaltanti", ma limitarsi a questa annotazione è decisamente troppo facile e troppo poco. Anche per un ministro "moderato". 

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia