Diritti / Approfondimento

L’Europa punta tutto sui rimpatri di Frontex. Ma non sulla trasparenza

Il nuovo Patto europeo sull’immigrazione rafforza ulteriormente il ruolo dell’Agenzia che sorveglia le frontiere. I meccanismi di monitoraggio sulle procedure di “ritorno” sono però insufficienti. Anche l’Italia è coinvolta

Tratto da Altreconomia 234 — Febbraio 2021
Frontex ha il dovere di monitorare lo svolgimento delle operazioni di rimpatrio con il potere di sospenderle o cancellarle nel caso in cui non rispettino i diritti umani. Tuttavia i meccanismi di monitoraggio sulle sue attività sono insufficienti © www.flickr.com - Frontex
Il nuovo Patto europeo sull’immigrazione rafforza ulteriormente il ruolo dell’Agenzia che sorveglia le frontiere. I meccanismi di monitoraggio sulle procedure di “ritorno” sono però insufficienti. Anche l’Italia è coinvolta To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale carta + digitale, Annuale "sospeso", Annuale con Africa...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.