Diritti

L’ESEMPIO DI BERNA: CREATIVI E…

L’ESEMPIO DI BERNA: CREATIVI E INTELLIGENTI Sabato scorso a Davos in Svizzera l’annuale vertice denominato World Economic Forum è stato contestato con uno degli strumenti più efficaci che si sonoscano: l’ironia. Niente lugubri sfilate, né i soliti slogan minacciosi, e…

L’ESEMPIO DI BERNA: CREATIVI E INTELLIGENTI

Sabato scorso a Davos in Svizzera l’annuale vertice denominato World Economic Forum è stato contestato con uno degli strumenti più efficaci che si sonoscano: l’ironia. Niente lugubri sfilate, né i soliti slogan minacciosi, e nemmeno cortei concepiti per mostrare forza numerica, bensì una parata danzante, messe in scena teatrali, parodie dei potenti e così via. E’ stata probabilmente una delle manifestazioni più intelligenti degli ultimi tempi. La polizia, pur schierata in forze, non ha potuto mostrare i muscoli; chi ha assistito alle "scenette" ha probabilmente colto la contestazione in atto e i suoi contenuti.

Anche negli anni scorsi, prima e durante Genova, il movimento antiliberista si era cimentato con forme creative di contestazione, poi la forza bruta aveva prevalso (per colpa, principlamente, delle forse dell’ordine), ma in seguito si era preferito tornare alle forme di manifestazione più tradizionali, anche per l’invocazione di maggiore disciplina venuta dal corpo del movimento stesso (vedi il ricorso al "servizio d’ordine" a Firenze, in occasione del Social forum europeo) .

La giornata di Berna è come una boccata d’aria. 

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia