Esteri / Attualità

La resistenza dei popoli dello Xingu, attaccati dal Covid-19 e da Bolsonaro

Il caso degli Yawalapiti, aggrediti dalla pandemia nella regione del Mato Grosso, oltreché dalla deforestazione ormai legalizzata e dalle politiche contro gli indigeni attuate dal presidente brasiliano. A rischio la perdita di una cultura e di un’identità

Tratto da Altreconomia 230 — Ottobre 2020
© Renato Soares
Il caso degli Yawalapiti, aggrediti dalla pandemia nella regione del Mato Grosso, oltreché dalla deforestazione ormai legalizzata e dalle politiche contro gli indigeni attuate dal presidente brasiliano. A rischio la perdita di una cultura e di un'identità To access this post, you must purchase Annuale con Mosaico di Pace, Annuale con Azione non violenta, Annuale con Gaia, Annuale con Nigrizia, Annuale "Amico" di Altreconomia, Annuale estero carta + digitale, Biennale carta + digitale, Trimestrale carta + digitale, Annuale digitale, Annuale...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia