Diritti

La performance finanziaria dell’industria della difesa

Record. E’ questa la parola che un approfondito studio della società di analisi Deloitte usa per descrivere il 2008 dell’industria della difesa e dell’aerospazio. L’analisi è stata condotta sulle 67 maggiori realtà del settore (la prima è il consorzio europeo…

Record. E’ questa la parola che un approfondito studio della società di analisi Deloitte usa per descrivere il 2008 dell’industria della difesa e dell’aerospazio. L’analisi è stata condotta sulle 67 maggiori realtà del settore (la prima è il consorzio europeo EADS, la nostra Finmeccanica sta al non posto) che sono riuscite a realizzare poco meno di 600 miliardi di dollari di fatturato di vendita complessivo nell’anno. La crescita è stata del 7,9% rispetto al 2007 e a tale risultato ha contribuito in maniera determinante Finmeccanica: insieme ad EADS e GE Aviation è protagonista del 30% di questa crescita, entrando nel ristretto club delle aziende capaci di aumentare il proprio fatturato di oltre 2 miliardi di dollari in un singolo anno.
La salute del settore Difesa & Aerospazio si misura anche considerando che, in una congiuntura economica spazzata da una crisi epocale, il flusso cassa generato e il rapporto tra ordini e consegne sono calati di poco (del 17% e dell’11% rispettivamente) mantenendosi comunque in una situazione molto positiva (11% e 1,33x rispettivamente).

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia