Interni / Opinioni

Incendi, abusivismo e mafie. A proposito di “sicurezza”

La campagna mediatica contro il nemico che non c’è ha fatto perdere di vista le vere “emergenze”. Che rischiano di colpirci ancora
Tratto da Altreconomia 197 — Ottobre 2017
Case abusive a Castelvetrano
Case abusive a Castelvetrano
“L’estate sta finendo” cantavano i Righeira. E quella italiana che ci siamo lasciati alle spalle è stata particolarmente calda. Tre esempi: incendi, abusivismo e mafie. Incendi. La nostra bellissima penisola ha visto andare in fumo migliaia di ettari di vegetazione a causa del moltiplicarsi di incendi, la maggior parte dei quali di origine dolosa. Interessi criminali, l’idea di distruggere per conservare o trovare un posto di lavoro come guardia forestale o per ricavare uno spazio per poter fabbricare, una patologica e...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia