Interni / Approfondimento

Il recupero delle ex colonie: un’occasione di partecipazione

Le strutture di origine fascista che costellano la riviera romagnola, importanti da un punto di vista storico-architettonico e socio-culturale, sono oggi al centro di una riconversione che guarda a progetti educativi e di tutela ambientale

Tratto da Altreconomia 218 — Settembre 2019
Un momento del festival “Le città visibili” nella Colonia Bolognese di Rimini. La struttura è il cuore dell’attività dell’associazione “Il Palloncino rosso” © Palloncino Rosso
Le strutture di origine fascista che costellano la riviera romagnola, importanti da un punto di vista storico-architettonico e socio-culturale, sono oggi al centro di una riconversione che guarda a progetti educativi e di tutela ambientaleTo access this post, you must purchase Abbonamento annuale Ae + Mosaico di Pace, Abbonamento annuale Ae + Azione non violenta, Abbonamento annuale Ae + Gaia, Abbonamento annuale Ae + Nigrizia, Abbonamento annuale Amico di Altreconomia, Abbonamento annuale estero carta + digitale, Abbonamento biennale carta +...

Per accedere a questo contenuto abbonati o acquista la rivista in digitale


Hai già acquistato la rivista o sei abbonato? Accedi per usufruire dei contenuti.

Newsletter

Iscriviti e ricevi la newsletter settimanale di Altreconomia