Diritti

“Due anni per De Gennaro” e la dignità perduta

Ci sarebbero vari modi per commentare le richieste dei pm nel processo contro Gianni De Gennaro e Spartaco Mortola per l’ipotizzata falsa testimonianza del questore Francesco Colucci al processo per i fatti della Diaz. Si potrebbe parlare di ennesima caduta…

Ci sarebbero vari modi per commentare le richieste dei pm nel processo contro Gianni De Gennaro e Spartaco Mortola per l’ipotizzata falsa testimonianza del questore Francesco Colucci al processo per i fatti della Diaz. Si potrebbe parlare di ennesima caduta della cultura democratica, di arroganza, di mancanza di rispetto verso la magistratura, di assenza di un’etica pubblica, di smarrimento del concttto di dignità.

Ma forse è meglio riportare il lancio d’agenzia che riferisce il commento di un ministro in carica, Gianfranco Rotondi, perché si commenta da solo e riassume tutto. Eccolo:

"Non commento gli atti della magistratura, ma non si può umiliare lo Stato `criminalizzando` chi lo difende. Per questo esprimo la mia solidarietà a Gianni De Gennaro". Lo afferma in una nota il ministro per l`Attuazione del Programma di Governo, Gianfranco Rotondi, in merito alle richieste del pm sui fatti del G8 di Genova del 2001.

Newsletter

Ogni settimana l'informazione indipendente di Altreconomia