Obiettivo / Approfondimento

Beni confiscati: trasparenza cercasi

In Italia sono più di 36.600 i beni immobili confiscati alle mafie dal 1982 ad oggi: solo il 48% è stato destinato dall’Agenzia nazionale per finalità istituzionali e sociali. È quanto emerge dal rapporto “RimanDATI” a cura dell’associazione Libera, pubblicato nel marzo 2021. Su 1.076 Comuni monitorati, solo 406 hanno pubblicato l’elenco specifico dei beni, spesso in modo parziale e non rispondente alle normative

Tratto da Altreconomia 236 — Aprile 2021
L’agriturismo Portella della Ginestra, bene liberato dalle mafie, contrada Ginestra, Piana degli Albanesi provincia di Palermo. Il bene è gestito dalla Cooperativa Placido Rizzotto Libera Terra © Giorgio Salvatori per Libera Terra Mediterraneo

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Altreconomia per non perderti le nostre inchieste, le novità editoriali e gli eventi.